La proposta dello chef Lorenzo: Trota marmorata in salsa di pane nero e purè di patate viola


La trota marmorata è una specie autoctona originaria delle acque del Trentino Alto Adige che vive prevalentemente nei torrenti montani, nei bacini alpini e subalpini e nel medio e basso corso dei fiumi di fondovalle.

Il suo habitat preferito è infatti costituito dai corsi d’acqua delle regioni alpine con correnti fresche e ossigenate, dove può trovare numerose buche profonde in cui nascondersi.

È un pesce visibilmente di grosse dimensioni, che può raggiungere fino a un metro di lunghezza e quindici chili di peso, molto caratteristico nell’aspetto esterno per il particolare effetto “marmorizzato” (da cui il nome trota marmorata) dato dalle numerose macchie di forma irregolare presenti sul dorso, sulle branchie e lungo i fianchi.

La sua carne presenta una colorazione bianca-rosa ed è rinomata per la sua delicatezza al palato.

Per la nostra cucina ci riforniamo di questa particolare trota da un’azienda di itticoltura sita in Preore (Tn), nella Valle del Chiese.

Lo chef Lorenzo la propone in una versione particolare:
abbinata ad una salsa di pane nero fatto in casa e un purè di patate viola biologiche provenienti dalla Piana Rotaliana.

Comments are closed.